Accademia delle Scienze dell'Umbria

stemmaVIBI_1469008395706


Accademia delle Scienze dell'Umbria



                                                 EVENTI PROGRAMMATI


Mercoledì 15 dicembre 2017 ore 18  nella sala polivalente del Comitato per la vita Daniele Chianelli  Conferenza del Socio prof. Massimo Martelli sul tema:


"Il trapianto di cellule staminali emopoietiche da donatore familiare aploidentico nei pazienti con leucemia acuta: un'avventura scientifica, un obiettivo raggiunto"


Nel 1993, presso l'Ematologia della nostra Università, è stato effettuato con successo, 

per la prima volta nella letteratura internazionale,  il trapianto di midollo osseo da donatore familiare parzialmente compatibile  (aploidentico) in pazienti con leucemie acute ad alto rischio. Da allora,
 in questi ultimi 24 anni, ulteriori studi  ne hanno consentito una progressiva ottimizzazione,

con risultati non dissimili ed, in alcune evenienze, addirittura superiori a quelli ottenibili con trapianti da
familiari compatibili. Il relatore descriverà brevemente  questo lungo iter di ricerca traslazionale,

in cui  i problemi clinici sonostati progressivamente affrontati e risolti sulla base delle informazioni

derivanti da modelli sperimentali animali.


EVENTI SVOLTI


A-    Sessione inaugurale dell’Accademia . Il 23 febbraio 2016 alle 16:30 nella Sala dei Notari di Palazzo dei Priori.

Per l’occasione il prof. Roberto BATTISTON,  Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, ha tenuto una lezione sul tema “L’Italia nello spazio”. Presiedeveno  i lavori il Presidente dell’Accademia prof. Giancarlo Mantovani, Professore Emerito di Fisica e il Vicepresidente prof. Giuseppe Saccomandi,  Direttore del Dipartimento di Ingegneria.  Con interventi del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi, prof. Franco Moriconi, del Vicesindaco di Perugia Avv. Urbano Barelli e  del  Sindaco Andrea Romizi.


B-    Mini corso su Einstein e la gravità. Nel mese di maggio 2016  presso la Sede di San Matteo degli Armeni. In collaborazione con Dipartimenti dell’ Università degli Studi.

1- Venerdì   6 maggio 2016 ore 18.

Prof.  Lino Conti (Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione)

“La strada verso la relatività generale e il mistero della comprensibilità del mondo”


2-Giovedì  12 maggio 2016 ore 18.

Prof.  Gianluca Grignani (Dipartimento di Fisica e Geologia)

“La relatività generale e i buchi neri”


3- Venerdi 20 maggio 2016 ore 18.

Prof. Helios Vocca (Dipartimento di Fisica e Geologia)

“Le onde gravitazionali e la loro rivelazione”


C-    Vaccini e vaccinazioni

Venerdì 27 maggio 2016 ore 17 Sala dei Notari di Palazzo dei Priori
 in collaborazione con il ROTARY Club di PERUGIA

“Vaccini  e Vaccinazioni : VERITÀ  E  FALSE CREDENZE”
con contributi dei proff. Cesare Fiore e Antonio Cassone   della Università di Perugia,
della Dott.sa Stefania Salmaso dell’Istituto Superiore di Sanità
e  del Dott. Angiolo  Pierini,  Responsabile del Centro Regionale  per  i Disturbi Autistici.

MODERATORE  la Prof . Anna Maria Iorio,  già  Prof. Ord. di Virologia nell’Università di Perugia  e  Consigliere dell’Accademia.


D-    Travel  medicine

Tavola rotonda svolta nella SALA DELLA PARTECIPAZIONE  della Regione Umbria

Lunedi  13 giugno 2016 alle  ore 17  sul  tema:

"TEMPO DI VACANZE: COME VIAGGIARE IN SALUTE E INFORMATI”

con contributi del Dr. Massimo GIGLI , Direttore della Struttura Complessa di Igiene e Sanità Pubblica e Responsabile del Centro Medicina del  Viaggiatore e Profilassi Internazionale della USL Umbria 1,     di Moreno LUNEDDI , Titolare

dell’Agenzia Diapason Viaggi e Eventi     e  con l’intervento del  Dr. Attilio SOLINAS,  Consigliere Regionale.


E-  Unione europea

 Mercoledì 12-10-2016   ore 18  nella sede di S. Matteo degli Armeni


Relazione del socio prof. Tommaso Sediari sul tema


L'UNIONE EUROPEA: il processo di costruzione ed integrazione.


F- Il Terremoto

 Mercoledi 9.11.2016 ore 16.30 nell'Aula Magna dell'Università


1-"Il terremoto di Amatrice, Norcia e la tettonica attiva nell'Italia centrale"

tenuto dal prof. Massimiliano BARCHI   (Dip.to di Fisica e Geologia)

Ordinario di Geologia Strutturale e Direttore del Dipartimento di Fisica e Geologia

nell'Università di Perugia

Presentato dal  Socio W. Dragoni


2-"Le costruzioni e il sisma: conoscenza, prevenzione, sicurezza"

tenuto del prof. Antonio BORRI   (Dip.to di Ingegneria)

Ordinario di Scienza delle Costruzioni nell'Università di Perugia  e

Presidente del Centro Mastrodicasa

Presentato dal Socio G. Saccomandi


Il Convegno è organizzato in collaborazione con i Dipartimenti dell’ Università di Perugia e con gli Ordini dei Geologi e degli Ingegneri di Perugia.


G- Medicina e filosofia

Mercoledì 14.12.2016  ore 18.00   Conferenza dei proff. Fausto Grignani , socio emerito e Livio Rossetti sul tema


"La medicina può/deve modificare la natura dell'uomo??"


che si è tenuto nella sala polivalente del Comitato per la vita Daniele Chianelli.


“La Medicina, scienza vecchia come il genere umano,   ha gli strumenti
culturali e tecnologici per modificare l’intima natura della specie umana,
sia sul piano genetico che cerebrale. Le modificazioni dovrebbero avere lo
scopo di migliorare la qualità e la quantità della vita umana. Ma il futuro
è incerto e i pericoli sono dietro l’angolo. E’ pertanto necessaria una
governance sociale molto accurata ed un coordinamento culturale e politico
che coinvolga tutta l’umanità ( globalizzazione benefica).”


H- Etruscologia

Mercoledi 18 gennaio 2017 alle ore 17.30 nella Sala della Vaccara del Palazzo dei Priori il socio prof. Mario TORELLI, già Ordinario di Archeologia UNIPG

ha tenuto una lezione sul tema


"Per una storia di Perugia etrusca"


Il bimillenario sviluppo di Perugia sullo stesso luogo dove nel corso del IX secolo a.C. è nata ha profondamente alterato e in larga misura cancellato i segni della città di epoca classica.  Se a questo si aggiunge il tenace occultamento dei dati di scavo e il perdurare di un colossale inedito per ciò che concerne i materiali archeologici rinvenuti nella seconda metà del XX secolo, la scrittura coerente di una “storia continua” di Perugia etrusca è tecnicamente impossibile. Tuttavia, valorizzando quanto da gran tempo noto (le necropoli ad esempio, quasi tutte scavate tra Ottocento e Primo Novecento) e soprattutto forti di quanto altrove l’Etruria ha rivelato negli ultimi cinquant’anni, e tentando percorsi analoghi a quelli ricostruiti per le altre città etrusche, è possibile presentare alcuni interessanti spezzoni di una storia archeologica di Perugia etrusca.


I- Genetica agraria


Mercoledi 22 febbraio  2017 alle ore 17.30 nella Sala della Biblioteca di S.Matteo

degli Armeni il socio prof. Fabio Veronesi, Ordinario di Genetica Agraria UNIPG

ha tenuto   una lezione sul tema:


"Riuscirà il miglioramento genetico vegetale a superare i problemi legati ai cambiamenti climatici in atto?"


I segnali di cambiamento climatico sono ormai evidenti in termini di aumento delle temperature, della concentrazione di CO2 e dell’innalzamento del livello del mare mentre meno certo, anche se probabile, è l’incremento dei periodi di siccità in molte delle aree del globo in cui si sviluppa l’attività agricola.

I cambiamenti climatici attuali potranno comportare un effetto avverso sulla produzione e sulla qualità degli alimenti soprattutto a carico degli agricoltori dei paesi più poveri e più esposti. Ciò sarà principalmente conseguenza dell’aumento nella frequenza di stress sia abiotici (alte temperature e siccità) che biotici (insetti, funghi, batteri, virus).

Sulla base di questo scenario il miglioramento genetico vegetale dovrà costituire varietà caratterizzate da periodi di coltivazione atti ad evitare i prevedibili stress nei momenti cruciali del ciclo produttivo, dotate di una maggiore efficienza d’uso dell’acqua e della variabilità genetica sufficiente per adeguarsi ad annate agrarie caratterizzate da una maggiore imprevedibilità climatica rispetto al passato.


L- Diritto romano


Mercoledì 22 marzo 2017 alle ore 17.30 nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori in Piazza IV Novembre a Perugia  il  socio Avv. Pier Giorgio Lignani,  già Presidente  di Sezione del Consiglio di Stato , ha svolto  una lezione sul tema:


«Il posto del diritto romano fra gli elementi costitutivi della civiltà e della cultura europea»



Il periodo creativo della iuris prudentia si può convenzionalmente fissare fra circa l’80 a.C. (esordio di Servio Sulpicio Rufo) e il 213 d.C. (morte di Papiniano).

In particolare ciò che hanno creato i giuristi romani è stato il sistema del diritto privato, il complesso dei princìpi e delle regole che disciplinano i rapporti quotidiani fra i cittadini: il diritto di famiglia e lo status delle persone, la proprietà e gli altri diritti sulle cose, le obbligazioni, i contratti, i testamenti.

La funzione del diritto privato  e del giurista che ne è l’ideatore anche se lui preferisce definirsene “interprete “ è di dare ad ogni cittadino la consapevolezza dei suoi diritti e doveri nei rapporti con i propri pari. In tal modo si assicura la pace sociale e ciascuno è in grado di realizzare al meglio i propri interessi, rispettando ugualmente i diritti altrui. La soluzione ideale di ogni questione giuridica è quella che meglio contempera gli interessi delle parti contrapposte.

Il complesso del diritto romano, definitivamente consacrato da Giustiniano nel Corpus Iuris Civilis, è stato osservato come diritto vigente nell’Europa continentale fino all’alba del secolo XIX, quando il suo posto è stato preso dal Code Napoléon in Francia, presto imitato dagli altri paesi europei con i rispettivi codici nazionali. Ma nella sostanza si trattava solo di un aggiornamento: il sistema concettuale rimane quello del diritto romano.  


M- Postumano

Mercoledì 26 Aprile  2017 alle ore 18.00 nella Sala conferenze della Biblioteca di S.Matteo degli Armeni  il  socio prof. Antonio PIERETTI,  Prof. Emerito di Filosofia Teoretica  UNIPG  ha tenuto  una lezione sul tema:


“Il declino dell'umano è irreversibile?”

1. Il rapporto tra uomo e macchina nel corso della storia
2. Il declino del modello antropocentrico nell'Ottocento
3. L'erosione del primato del soggetto e della sua autonomia sotto la spinta delle neuroscienze, dell'informatica, delle scienze cognitive
4. Con l'avvento delle tecnologie più avanzate si è fatta strada l'idea che il confine stesso tra umano e non umano sia ormai superato. Non è solo la preminenza epistemologica dell'uomo a essere messa in questione, ma anche la sua specificità sul piano ontologico.
5. Significato e limiti del  postumano.


N-Villa del cardinale


Mercoledì 24 maggio 2017  alle ore 17.30 la Socia D.sa Tiziana Biganti, Funzionario storico dell'arte e  Direttore della Villa del Colle del Cardinale  ha guidato  un Incontro itinerante di teoria e pratica sul tema:

"La gestione del patrimonio artistico e culturale italiano: la relazione fra tutela e valorizzazione, dal bene culturale alla bellezza."


Nel suggestivo contesto naturale del parco e negli ambienti pregiati della villa del Cardinale Fulvio della Corgna, sono stati rilevati  gli spunti, innumerevoli e piacevoli, utili a riconoscere e ribadire la necessità della salvaguardia e della fruizione pubblica dell’insieme organico e identitario dei beni comuni


O-Diabete in età evolutiva


Mercoledi 21 giugno 2017 alle ore 15.30 nell'Aula Magna del complesso Monumentale di San Pietro, organizzato dalla Socia prof.sa Ursula Grohmann

in collaborazione con la Associazione umbra giovani con diabete si è tenuto il seminario sul tema:



"Assistenza ai bambini con diabete in età evolutiva"


 Al termine è seguito un rinfresco.


P-Tecnologie del futuro


Mercoledi , 18 ottobre 2017

Edificio CIRIAF-CRB, Polo di Ingegneria, via G. Duranti, 63

Conferenza del socio prof. Franco Cotana sul tema:


"TECNOLOGLIE PER LA MITIGAZIONE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI, LE BIOMASSE; I BIOCARBURANTI E I TRASPORTI DEL FUTURO"


Q-Santuari dell' Umbria


Mercoledì 2017 alle ore 17.30  nella Sala conferenze della Biblioteca di S.Matteo degli Armeni  il  socio prof. Mario TOSTI,  prof. ordinario di Storia Moderna    ha tenuto una conferenza  sul tema:


Santuari dell’Umbria: storia, arte e devozioni


La conferenza proposta nasce da un progetto internazionale, il Censimento dei Santuari Cristiani d’Italia dall’antichità ai nostri giorni, che ha coinvolto un’ampia rosa di Università e Istituzioni culturali italiane e straniere, tra le quali l’Università di Perugia. L’unità di ricerca dell’Ateneo perugino è stata coordinata da Mario Tosti e ha avuto il compito di portare avanti il censimento sistematico di tutti i santuari attestati in territorio umbro, sia si trattasse di edifici ancora esistenti che di nuclei completamente scomparsi. L’attenta e minuziosa raccolta di fonti  e informazioni di carattere documentario ma anche monumentale e iconografico che si è svolta in tale contesto ha dato come frutto principale una ricca banca dati in rete [www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it/] che offre ai ricercatori interessati un ampio repertorio di notizie e che permette di individuare per ciascun santuario gli elementi anagrafici e spaziali, l’ubicazione geografica, gli elementi cultuali e la loro variazione nel tempo, la tipologia d’uso e l’oggetto di culto, la presenza di ex voto, la frequenza di pellegrinaggi e il patrimonio artistico.

L’obiettivo è quello di evidenziare che ogni insediamento sacro è una costruzione culturale e i santuari sono quindi, a pieno titolo, oggetti di storia, di una storia che ci riporta dai luoghi alla vita delle società.
















________________________________________________________________________________+_______









Create a website